top of page

#floor/turbo

> turbo. un festival fuori dal Comune 7 giugno-1 ottobre 2024

<turbo> è la prima edizione di un festival estivo di arti performative site specific prodotto e pensato da Serendippo nella sede di vicolo de’ Facchini 5C presso 5CLab.

5C Lab ha aperto il 29 Gennaio 2024 accogliendo l’eredità di Orlando Martello, artigiano tornitore che in quel laboratorio ha lavorato per oltre settant’anni. 

Serendippo, in tempi e modi diversi, è diventata a suo modo identitaria per il vicolo e per la città. In vicolo de’ Facchini, l’associazione Serendippo ha cominciato il proprio percorso cercando di recuperare un principio di partecipazione coinvolgendo nelle sue attività tutte le energie vitali presenti sulla strada. Il risultato del lavoro condiviso è oggetto di <turbo>, che si svolgerà da giugno a settembre.

La programmazione estiva prevede percorsi di arte pubblica, paesaggi sonori, installazioni, proiezioni di cinema sperimentale in pellicola, mostre, performance, laboratori per bambini e giovani adulti. Serendippo, nel suo farsi “rete operaia di cittadinanza” ha pensato e sviluppato <turbo> con i residenti, gli studenti e le attività lavorative della strada facendo dell’arte e della creatività lo strumento principale di definizione di città pubblica.

<turbo> accade in vicolo de’ Facchini, nelle vie limitrofe, tra cortili privati e strade pubbliche, architetture, edifici, e lo stesso laboratorio 5C.

I partecipanti saranno protagonisti dell’intera programmazione condividendo spazi concreti che annullano distanze tra pubblico e artisti e rinunciano a filtri.

Elvis della Pasticceria dell’arte e il ristorante Sale Grosso saranno complici di turbo per cibi e bevande.

 

Programma per il mese di giugno:

7 giugno ore 19 <ricevi> mostra fotografica di Lorenzo Crosti.

7 giugno ore 21 <concerto per un pianoforte> voci Giulia Segala & Francesca Colli; chitarra William Duarte.

10-14 giugno orari vari (9:30-11:30; 15:30-17:30; 18:30-20:30) <la falegnama dal falegname> laboratori di pittura su legno per bambini, ragazzi e adulti a cura di Elisa Stabiner.

11-20 giugno ore 15-19 <tarlati. la vita del legno oltre i tarli> = laboratori di restauro e falegnameria a cura di Serendippo in collaborazione con Sherwin-Williams Italy S.r.l. che dal 2010 collabora con Serendippo per sostenere il progetto R.U.S.Co (Recupero Urbano di Spazi Comuni).

18 giugno ore 21 <home agagin> concerto di Elisabetta Spada.

19 giugno ore 18 <Prima del Corteo> mostra collettiva (Greta Affanni, Silvia Cogo, Angela Maria Fiore, Elena Menini, Arianna Scubla), a cura di Stefano W. Pasquini con la collaborazione di Giulia Barbasso.

Esposizioni

Lorenzo Crosti - ricevi - installazione

Greta Affanni, Silvia Cogo, Angela Maria Fiore, Elena Menini, Arianna Scubla - Prima del Corteo - installazione

 

Concerti

Giulia Segala&Francesca Colli - concerto per un pianoforte 

Elisabetta Spada - home again

 

Laboratori

Elisa Stabiner - la falegnama dal falegname

Serendippo - tarlati. la vita del legno oltre i tarli

 

Persone

Francesca Colli, è una cantante e artista di strada emiliana. Le piace essere indipendete dai generi quindi canta tutto ciò che porta bellezza in questo universo. Adora scrivere arrangiamenti corali. E’ femminista e il suo sogno più grande è abbattere le differenze di classe.

[https://www.instagram.com/francescacollimusic/?igsh=MTc5YXBnb25ndHFvbg%3D%3D]

 

Lorenzo Crosti, in arte Sator, dedica gli ultimi anni alla sperimentazione seguendo diverse discipline dalla fotografia all’arte digitale generativa fino alla musica.

[https://www.instagram.com/sator_arts]

 

William Duarte, polistrumentista, producer, compositore, didatta, creatore di cose ed esploratore di universi musicali.

[https://www.instagram.com/about.will/?igsh=MXF1aWQ3bndtaTQxNg%3D%3D]

 

Giulia Segala, insegnante di canto, cantante ed educatrice. Al momento, porta al pubblico un progetto di musica brasiliana popolare e un progetto di musica italiana monografico su Mina, soprattutto sul territorio bolognese.

[https://www.instagram.com/giuliasegala_music?igsh=Zm9ld3gxcmFxcHc0]

 

Elisabetta Spada, nata in Italia, scoperta in Belgio, Elisabetta Spada ha scritto la sua storia tra Roma e Bruxelles. Notata per la prima volta con il nome di Kiss & Drive, la cantante si è affermata sul palco accanto ad artisti come Lianne La Havas, Ane Brun, Lisa Hannigan e Sinéad O’Connor.

[https://www.instagram.com/elisabettaspadamusic/?igsh=MWJ5cjZ2bTEwa3R3cw%3D%3D]

 

Elisa Stabiner, è un’artista, arabista e illustratrice che si misura con tutte le tecniche di stampa, incisone e lavorazione del legno in un costante dialogo tra natura e spiritualità.

[https://www.elisastabiner.com/]

bottom of page